30 giorni in Cina

Dal 22 agosto al 18 settembre 2013

La grande Cina! Abbiamo speso un intensissimo mese in Cina senza fermarci un attimo e siamo riuscite a vedere un impressionante numero di cose favolose…sarà che la Cina è favolosa!
Il popolo cinse è davvero rispettoso e pacifico, lo si sente nell’aria, lo vedi negli occhi della gente, gironzolando tra gli hutong quando le vedi sorridere e dirti ni hao 你好 (ciao).

Nel nord e nel centro della Cina il cibo è completamente differente dalla cucina cantonese nel sud, non ha nulla a che vedere con i buoni ristoranti cinesi in Italia e trovare un “involtino plimavela” o dei “lavioli di liso” o un buonissimo “pollo alle mandolle” è “davvelo” impossibile!
Si va sempre a tentatini e non sempre ci si azzecca anche perchè abbiamo iniziato ad evitare i ristoranti con il menù in inglese dopo che abbiamo scoperto che i prezzi si triplicano rispetto al menù in cinese!

Cercheremo di descrivere in tips i luoghi che abbiamo visitato ed il tour che abbiamo fatto.
Passato il confine a piedi tra Mongolia e Cina (esperienza unica) ci siamo dirette a Pechino in autobus, da qui è iniziato il nostro tour.

  • Beijing/Pechino.
    Un’alternanza di vie super moderne piene di luci stile Hollywood, a viottoli angusti larghi quanto una persona (gli hutong).
    Bello è perdersi in questi hutong…di giorno, la sera spaventano un po’ anche se la Cina è dichiarata uno dei posti più sicuri al mondo!

Beijing è bella semplicemente da camminare, i luoghi da non perdere sono The Forbidden City, The Summer Palace, The Temple of Heaven e The Beihai Park

IMG_12645628838963 IMG_12605268498962

  • La grande muraglia cinese
    Noi ovviamente non abbiamo fatto le turiste! Nessun autobus organizzato, nessun ascensore x salire, nessuno scivolo stile Gardaland x scendere!

Autobus locale pagato 12 yuan, minivan a prezzo contrattato x strada davvero economico, sentiero in mezzo alla selva pieno di animali e insetti x raggiungere la vetta.

Abbiamo visto solo una parte e del Great Wall of China, percorrerla tutta è un’impresa quasi impossibile. Gradoni mezzi crollati, parti ormai ricoperti dalla vegetazione, salite, discese, gradini, gradini e gradini…11 km in 3 ore a perdita d’occhio di “passeggiata” sulla MURAGLIA CINESE! Semplicemente WOW!!!!

IMG_12709186804962

  • Pingyao.
    Dopo aver provato almeno una volta nella vita il posto ‘hard sit’ sul treno Beijin-Pingyao, godetevi il giro in bicicletta in questa fantastica cittadina coloniale e perdetevi tra le vie piene di negozietti.
  • Xian.
    Da non perdere è il famosissimo esercito di terracotta, da restare a bocca aperta.

IMG_12984886676962

  • Chengdu e Leshan.
    Visitate il più grande centro al mondo per salvaguardare l’estinzione dei panda. Andate di mattina presto, è l’unico momento in cui i panda si svegliano e potrete vederli mangiare e giocare tra di loro.

C’è anche la nursery con baby panda rosa più piccoli di un palmo di una mano e una zona con i red panda. In giornata andate con l’autobus a Leshan a vedere il budda piu’ grande del mondo!

IMG_13230209033963

Leshan

IMG_13764196533962

  • Chongqing.
    Famosa per essere la città con il cibo più piccante al mondo da perdere le papille gustative e per la grande zona di smistamento merci lungo il fiume. Qui 24 ore su 24 vedi uomini e donne che caricano tutto sulle loro spalle e via su e giù dai gradini, da una via all’altra. Non si fermano davvero mai!
  • Fenghuang.
    Il villaggio più antico della Cina costruito su palafitte di legno, super turistico ed è per questo che se ne approfittano un po’, ci sono 140 yuan di tassa per entrare, ci diceva un locale che però i soldi vanno allo stato non per il mantenimento del villaggio. Se volete evitare la tassa basta non entrare dalle porte principali e prendere le vie secondarie dove non ci sono controlli.

  • IMG_16145659675962

    IMG_16152261692963 – Sanjiang.
    Un chicco! Tanta tranquillità, colori unici, uno dei ponti più antichi della Cina costruito senza chiodi, anziani che stendono il riso in piazza, o sgranana il mais a mano, o raccolgono il peperoncino; bambini che saltano nel fiume, donne che fanno il bucato, uomini che pescano. Uno spaccato di pura Cina da non perdere!

    Le terrazze del Dragone di Longji.
    Due giorni di camminata zaino in spalla tra le risaie, iniziando da Pingan, passando per Zhongli e arrivando a Dazha! La fatica verrà ripagata dalla magica vista!

    IMG_16347669813962

    • Guilin.
      Calda da togliere il fiato, ma le montagne che la circondano sono stupende. Ottima tappa dopo le risaie.
  • Wuhan.
    Abbiamo fatto solo una sosta di 6 ore per spezzare il viaggio verso Shanghai. Città che sta vivendo il boom economico in pieno sviluppo.

  • IMG_16561168099962Shanghai.
    È il futuro nel passato. Ha 2 facce, quella imprenditoriale che è cresciuta con lo sviluppo del resto del mondo e che lavora nei super grattaceli e quella che ancora va nei parchi il sabato dove c’è il ritrovo della gente che cerca marito alla figlia. Non sembra di essere in Cina a parte alcuni spaccati di vita reale che non vedi però camminando nelle vie centrali.

    • Qindao.
      Ultima tappa prima di lasciare questo strepitoso paese. Da qui si può prendere la nave per il Sud Corea, ed è quello che abbiamo fatto noi. Una cittadina carina, sul mare, può risultare una picevole tappa, il cibo è eccezionale, vi consigliamo i noodle fatti a mano, una specialità del posto.
    Annunci

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...