15 giorni dopo il colpo di stato in Thailandia. Il turismo sessuale è più importante della legge marziale

Il colpo di stato non ha creato solo “l’ordine” nel paese, ma un crollo delle entrate da parte dei turisti.
Purtroppo la Thailandia è conosciuta non solo per le spiagge bianchissime e le isole deserte, ma anche per il turismo sessuale, che arriva da tutto il mondo, soprattutto dall’India, dalla Russia e dai paesi arabi, insomma dalle persone che spendono.
I bavosi sudati, in questo periodo, hanno cancellato i voli prenotati per questo meraviglioso paese per paura di queste “guerriglie”, i provenienti dall’Arabia Saudita sono stati i primi a cancellare pacchetti vacanza e li si che è stato un problema, loro viaggiano sempre con parenti o amici, non si muovono mai da soli, a seguito, le varie famiglie con una, due o tre mogli, tutti insieme nel bordello a cielo aperto. Le prenotazioni ovviamente sono negli alberghi più lussuosi e più cari.
Girando tra le stade di Pattaya o nei locali vedi che chi è venuto qui cerca di conoscere “la donna giusta” in fretta, perchè il tempo è tiranno. Grazie al coprifuoco i locali chiudono a mezzanotte, ma prima delle 23:00 di solito non esce nessuno, durante questo colpo di stato i ricconi in cerca di una scopata facile hanno poco tempo per ubriacarsi, trovare la ragazza che ci stia, offrirle da bere e portarsela a letto.

Si perche’ le ragazze a Pattaya ti scelgono, se non gli piaci non ci stanno con te, ma e’ un periodo di carestia, quindi le ragazze sono più agguerrite che mai perchè non solo hanno meno polli nel pollaio, ma anche meno tempo per trovare quello ricco e guadagnare di più.
Insomma questo coprifuoco ha messo nei guai i locali notturni che hanno dimezzato i guadagni.
Questo sarebbe il 19° colpo di stato, potremmo dire che ormai ci sono abituati.
Purtroppo in questa situazione non si può mai sapere quello che potrà accadere, qui sembra tutto tranquillo e sembra essere tornati alla normalità, rispettare il coprifuoco e non far cose per attirare l’attenzione tipo mettere magliette con scritto “peace”, ma oggi, dopo 15 giorni il colpo di stato, vedere un militare che fa “paura” è veramente raro. La maggior parte di loro sono ragazzi di 20 anni, appoggiati al muro ad osservare annoiati i passanti, senza armi, senza elmetto.
Non sappiamo cosa succererà con il governo, con il re malato o con il suo successore, fatto sta che tra nord e sud, tra ricchi e poveri ci sono sempre stati conflitti e sempre ce ne saranno.

militari a Bangkok
A Pattaya abbiamo incontrato un italiano, lì come volontario dell’ordine, che ci ha avvisate che sarebbero venuti i militari, a mezzanotte nemmeno l’ombra.
Abbiamo parlato un po’ con lui, come tanti altri, qualche anno fa è venuto a Pattaya, 54enne divorziato si è fatto il giro dei locali, dopo un po’ ha conosciuto una Thai che gli ha “cambiato” la vita, 22 anni più giovane. Non é il primo e non sarà l’ultimo.
Qui si vedono scene di pura realtà, orribili e squallide come quella di una ragazza giovanissima forse diciottenne, incastrata a modi sandwich tra un arabo basso e tarchiato ed un russo altissimo e palestratissimo. Siamo state ad osservare la scena di lei che si fumava una sigaretta mentre i due si muovevano su di lei come fosse un palo della lap dance. Forse tra quel fumo vedeva i soldi di uno o dell’altro, forse stava pensando a chi farsi dei due, o forse pensava che avrebbe guadagnato il doppio facendoseli entrambi…o forse sognava un mondo diverso…
Città come Pattaya, e tante altre in Thailandia, non può sopravvivere senza turismo, è una macchia da soldi e non può essere spente.
I militari hanno capito che il turista con i soldi è più importante, ma che direzione vogliono far prendere a questo paese?
Mentre il coprifuoco ed i controlli continuano a Bangkok e nel resto del paese, a Pucket, Koh Samui e Pattaya è stato annullato. Chiedetevi perchè?
La Thailandia vive anche di questo e a volte il turismo sessuale diventa più importante di una qualsiasi legge marziale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...