15 giorni di Outback, il deserto dell’Australia

Dal 31 marzo al 16 aprile 2014.

L’Outback: così la chiamano la parte desertica dell’Australia, quella che attraversa terre sconfinate di nessuno o meglio terre dei canguri, quella che va da Townsville sulla costa est ad Alice Springs e Uluru nel cuore del paese, per poi risalire verso nord, verso Darwin.

IMG_13864933758985

Per chilometri e chilometri non incontri una macchina, una città, un paese, una pompa di benzina.

Che emozione! Finalmente questa strada ci sta portando in uno dei luoghi dove da tanto sognamo di andare: Uluru!

Chiudete gli occhi, immaginatevi una strada asfaltata di rossastro, terra rossa fuoco sui lati delle due carreggiate, che si scontra con gli alberi di un verde intendo, creando un magico contrasto, quasi surreale, come un quadro di Dalí.

Il profumo della terra arida è intenso.

Le mosche sono le prime a sentire l’arrivo del temporale, passi da averne una cinquantina che ti ronzano attorno a non averne nemmeno una nel giro di pochi minuti, ciò ti fa capire che devi correre al riparo e mettere i piedi all’asciutto perché hai 10, 9, 8, 7…secondi prima che si allaghi tutto, prima che 2 metri di acqua sommergano la tenda e tutto ciò che lasci al suolo.

IMG_12834617691986

Quando parti per l’Outback non puoi scordarti di avere 10 litri di benzina in una tanica extra, e 20 litri di acqua da bere.

Lasciamo la città su una Ford rossa del ’90, la nostra testarossa che ha passato tutti i controlli ed i test per poter circolare, l’unico test che non si vorrebbe mai tentare è il canguro crash, qui ci lasci le penne!

Evitate di viaggiare dopo il tramonto! I canguri sono attratti dalle luci dell’auto, dal tramonto in poi il rischio di investire un canguro è davvero alto!

IMG_14160262597986

Ogni tanto nel mezzo del nulla, incroci una desolata ferrovia con treni lunghi almeno 40 o 50 vagoni, carichi di carbone che estraggono dalle miniere intorno a Darwin e che trasportano per tutto il paese, quando ne vedi passare uno ti sembra infinito!

IMG_14250048758985

Incontri aborigeni sempre più frequentemente, Alice Spings ne è piena.

La cosa triste è che ora vivono in città con il sussidio del governo, non lavorano e spendono tutti i loro soldi in alcool e siamo stati proprio noi a strappati dalla loro terra. Apparentemente sono pacifici, ma tutti consigliano di non girare la sera da soli, sono tutti ubriachi e non puoi sapere come reagiscono.

Tips:

  • Partite con acqua extra e benzina extra, non è bello anche solo rischiare di rimanere bloccati per ore sotto il sole cocente.
  • Noi siamo andate ad aprile poco dopo della stagione delle piogge.

  • Per l’Outback compratevi una retina per coprirvi il viso dalle mosche, sono davvero troppe e molto fastidiose.

  • Attenti a dove picchettate la tenda, un temporale notturno può trasformare il vostro alloggio in una barchetta a remi.

  • Meglio avere un carica batterie da macchina, se alloggiate nelle piazzole di sosta gratuite non troverete corrente per giorni.

  • Vicino a Uluru fate benzina a Mount Ebenezer, è il più economico “solo” 2$ al litro, dalle altre parti costa 2.60$!

Luoghi da non perdere:

  • tappa obbligatoria a Devil’s Marble, sulla strada per Alice Springs, davvero bello!
  • Non fermatevi a guardare solo la “grande attrazione” Uluru! Nello stesso parco naturale c’è The Olgas Kata Tjuta una formazione rocciosa spettacolare!

  • Il Kings Canyon dopo Alice Springs, prima di arrivare ad Uluru troverete il bivio per il Canyon.

  • Lo storico pub a Daily Water, sulla strada per Darwin, perfetto per una sosta ed uno snack.

  • Le Thermal pools e le Bitter springs sono carine, meritano!

  • Katherine George e Edith Falls sono un altro ‘must’

  • Non potrete non andare a Lichfield Park, ci sono le Florence Falls e il Buley Rockhole, noi ci siamo fermate 3 giorni di pieno relax, un sacco di camminate e tuffi nell pozze d’acqua freschissime.

  • IMG_15099613526985

    Annunci

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...